Budapest, Mondiali di nuoto: Minisini e Flamini oro nel sincronizzato

Share

Storico oro per l'Italia ai Mondiali di nuoto 2017. Sono le parole del musicista Michele Braga, all'Adnkronos, che ha composto il brano 'A scream from Lampedusà che fotografa il dramma, l'amore e la speranza di tante famiglie che ogni giorno fuggono dall'odio della guerra, dalla piaga della fame e dalla persecuzione politica e religiosa, e le cui note hanno accompagnato Giorgio Minisini e Manila Flamini nel conquistare la medaglia d'oro ai Mondiali di nuoto nel duo misto sincronizzato.

Flamini e Minisini, atleti delle Fiamme Oro gruppo sportivo della Polizia di Stato, hanno totalizzato 90.2979. Grandissima emozione per i due azzurri che si sono lasciati andare alla commozione.

Calciomercato Milan: nuova offerta per Belotti?
I contatti tra le parti sono costanti, mentre Mihajlovic a Bormio aspetta ancora i rinforzi promessi. Sono stati fatti tanti nomi e di attaccanti fortissimi.

Al terzo posto si è classificato il duo statunitense Spendlove e May (87.6682). Le precedenti medaglie sono arrivate grazie a Mario Sanzullo nella 5 km che ha conquistato l'argento, Elena Bertocchi nel trampolino dal metro femminile, Arianna Bridi nella 10 km femminile e Giovanni Tocci nel trampolino dal metro maschile che hanno conquistato il bronzo. Minisini infatti tornerà in vasca con Mariangela Perrupato per una medaglia nel Libero.

"Orgogliosi per storica medaglia d'oro ai mondiali di Nuoto sincronizzato per Manila Flamini di Velletri e Giorgio Minisini di Roma: il Lazio si conferma palestra di giovani campioni", scrive in un tweet il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Daniele Leodori.

Share