Terrorismo, pm chiede la condanna del marocchino Benchorfi

Share

Secondo gli inquirenti Nadir Benchorfi, 30 anni marocchino, avrebbe voluto farsi esplodere, per lo Stato Islamico, nel centro commerciale di Arese (Milano), dove ogni mattina si recava a lavorare. Quando avrà finito di scontare la pena, sarà espulso dal nostro Paese.

Turkey protests Berlin art installation targeting Recep Tayyip Erdogan
Berlin lawmakers have sought to quash rumors Erdogan still plans to host a rally on German soil during the G20 summit. Reports on Turkish media said police were looking for a German citizen who had already left the country.

Un uomo che, secondo il pm che ha accennato nella requisitoria anche al recente attentato a Manchester, ha il "profilo" di altri attentatori che si sono mossi per l'Isis in Europa negli ultimi anni. Stando alle indagini della Digos, il giovane avrebbe inviato somme di denaro nelle zone di guerra per sostenere la jihad e usando Telegram si sarebbe messo a disposizione degli uomini dell'Isis per compiere attentati in Italia. "Il mio assistito mi ha ringraziato - ha raccontato l'avvocato che, dopo la lettura del verdetto, ha sentito Benchorfi al telefono in collegamento col carcere di Sassari - ma c'è poco da ringraziare perché andava assolto".

Share