Ferrari, Vettel: "Il terzo posto era il massimo". Raikkonen: "Una giornata difficile"

Share

"E' stata una qualifica rallentata sul finale dalla bandiera rossa causata dal contatto di Daniel Ricciardo contro il muro all'uscita della curva 6 che ha fermato temporaneamente le operazioni a 3'33" dal termine della sessione.

L'inglese della Mercedes dovrà guardarsi al semaforo verde dalle Ferrari che puntano tutto sulla gara, ma dalla seconda fila saranno chiamate a non sbagliare la partenza con il solito arrembante Verstappen pronto ad approfittare di ogni spiraglio. Bene anche le Ferrari che si posizionano in seconda fila. Avrei potuto far meglio. Hamilton ha realizzato, così, la pole numero 66 in carriera, a due lunghezze da Michael Schumacher (68) e unico pilota nella storia ad aver centrato la pole in tutte le gare in calendario. Le Red Bull invece che hanno brillato nelle libere, sono andate in difficoltà: Verstappen chiude con il quinto tempo mentre il suo compagno di scuderia è decimo.

La ghigliottina della Q2 ha visto uscire di scena le due Toro Rosso di Daniil Kvyat e Carlos Sainz, Kevin Magnussen, Nico Hulkenberg e Pascal Wehrlein. Nell'ultimo giro speravo che quanto fatto fosse sufficiente per battere Valtteri. "Bravo Lewis che è andato fortissimo ma io mi aspettavo molto di più".

Meet the World's Ugliest Dog, 3-year-old Martha!
Monkey, a 6-year-old Brussels Griffon, and Icky, an 8-year-old unknown breed, were both rescued from the homes of hoarders. Zindler and Martha walked away with $1,500, a flashy trophy, a trip to NY for media appearances and our undying love.

Il ferrarista Kimi Raikkonen dichiara: "È andata meglio rispetto all'inizio, anche se è stato difficile mettere in temperatura le gomme".

Prima fila Mercedes nel Gran Premio dell'Azerbaijan. Credo sia tutta questione di temperature delle gomme. Per questo non siamo riusciti ad arrivare più vicini alle Mercedes.

Share