Comunali in Italia: Genova al centrodestra

Share

I risultati del centrodestra, che vince in 15 capoluoghi su 22 tra cui Genova, fanno cantare vittoria al governatore della Liguria Giovanni Toti: "Io auspico che la nostra coalizione sappia fare tesoro di questo risultato" ha detto spiegando che avrebbe sentito Silvio Berlusconi e anche tutti gli altri leader della coalizione vincente, a partire dal leghista Matteo Salvini alla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni.

In termini numerici hanno votato per Bucci 112.398 persone, per Crivello 91.057.

Bassa anche l'affluenza in Piemonte dove alle ore 19 si era recato ai seggi solo il 31,24% degli aventi diritto. Tuttavia in molti preferiscono attendere almeno le proiezioni per poter commentare con più sicurezza: la validità degli exit poll, infatti, è piuttosto relativa, e non vanno assolutamente confusi con le proiezioni sui voti effettivamente scrutinati. Il dato è in linea con la media nazionale.

Americo Di Benedetto (Centrosinistra, primo turno 47,07%) - Stima: 54 - 58% Pierluigi Biondi (Centrodestra, primo turno 35,84%) - Stima: 42 - 46%. Dopo le 23 inizia lo spoglio, con i primi exit poll e proiezioni, sino ad arrivare al nome dei nuovi sindaci.

Nevada Senator Opposes Healthcare Bill, Now The 5th Republican
It is expected to run the same calculations on number of insured and cost of premiums for the Senate draft bill early next week. The lengthy proposal only came out last week, but Senate Majority Leader Mitch McConnell wants to begin voting this week.

Per quanto concerne il Torinese, a Chivasso, alle 19 era stata registrata la percentuale più bassa: 27,64%. Molto meno della metà. A Taranto, avanti il candidato di centrosinistra Melucci a 49-53%, contro il 47-51% di Baldassarri (centrodestra). "Questi sono i dati veri". Ma il risultato, come si può facilmente intuire, è veramente incerto.

Alle 19 il dato dell'affluenza si è attestato al 31,21%, secondo il dato diffuso dal Viminale, che riguarda 98 Comuni su 103. "Ora tocca al resto d'Italia". Al referendum costituzionale aveva votato No. Genova diventa così la partita politicamente più rilevante, visto il carattere peculiare di Palermo. Il sindaco uscente del Carroccio si è attestato l'11 giugno al 40,3%, mentre l'esponente della lista civica del centrosinista ha sfiorato il 30%. Le operazioni di voto si sono concluse alle 23.00; lo scrutinio ha avuto inizio subito dopo il riscontro del numero dei votanti.

Oltre ai tre i capoluoghi di regione, sono 19 i capoluoghi di provincia al voto: Alessandria, Asti, Belluno, Como, Gorizia, La Spezia, Lecce, Lodi, Lucca, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, Rieti, Taranto, Trapani e Verona.

Share