Calabria, scontro su A3: morto anche un bambino

Share

Le altre due persone decedute sono Santo Moschella, 85 anni, ed Olga Brancone, 83, residenti a Genova, viaggiavano a bordo della Suzuky. L'incidente é avvenuto nella galleria "Jannello", dove il traffico si svolge attualmente a doppio senso per consentire l'effettuazione di lavori. Feriti anche due adulti, anche loro ricoverati a Cosenza.

Due le automobili coinvolte che, per cause ancora in corso di accertamento, si sarebbero scontrate frontalmente.

SKorean president calls for NKorean Olympic participation
Participation in Pyeongchang could "provide a turning point for the reconciliation between the South and North", Moon said. Any trend in escapes might be linked to toughening sanctions aimed at ending North Korea's nuclear weapon ambitions.

Due persone, tra cui un bambino di otto anni, sono morte ed altre cinque sono rimaste ferite in un incidente stradale accaduto stamattina lungo l'autostrada Salerno-Reggio Calabria, tra gli svincoli di Laino Borgo e Mormanno. Il traffico ha subito notevoli disagi: è stato deviato sulla viabilità locale con uscita obbligatoria in direzione sud a Laino Borgo e rientro in A2 a Mormanno e viceversa in direzione nord, attraverso la ex statale 19. dopo alcune ore, il tratto autostradale è stato riaperto regolarmente. I morti, infatti, sono quattro. Si tratta di Raffaele La Rocca, 40 anni, e il figlio Luigi di 8 anni.

Con loro anche la moglie di Raffaele, Antonietta Dentino di 37 anni, ricoverata in gravi condizioni all'ospedale di Cosenza, insieme con le altre due figlie di quattro 12 anni. Le condizioni delle altre quattro persone rimaste ferite nell'incidente, tra cui due bambini, si mantengono stazionarie.

Share