Registro telematico imprese bollettino truffa di euro 398,00 NON è obbligatorio pagarlo

Share

Il bando con le modalità, termini e modulistica di partecipazione è pubblicato sul sito istituzionale della Camera di Commercio www.vv.camcom.it, nell'home page sezione "News"; i termini di scadenza del bando sono fissati al 25 settembre 2017. "Si tratta - spiega in una nota il segretario generale dell'ente teramano, Giampiero Sardi - di proposte commerciali di servizi 'pubblicitari' cui le Camere di Commercio sono del tutto estranee".

Il Registro per l'alternanza scuola-lavoro è gestito dalle Camere di commercio d'Italia che attraverso Infocamere, mettono a il sito scuolalavoro.registroimprese.it, dove le imprese possono accedere gratuitamente per iscriversi e dove è consultabile il relativo elenco.

Diversi imprenditori in questi giorni hanno segnalato all'Ente camerale e presso lo studio Romano di aver ricevuto un bollettino di C/C dell'importo di euro 398,00 proveniente dalla società CENTRO SERVIZI TELEMATICI V.S. "Da anni, inoltre, il pagamento del diritto camerale avviene tramite modello F24 e non con bollettini postali".

Duterte resurfaces after rest, says battle with militants winding down
The militants remain holed up in pockets of Marawi alongside hundreds of trapped civilians being used as hostages or human shields.

Il progetto alternanza scuola-lavoro, sistema cosiddetto duale oltre a formare i ragazzi tende anche a creare un rapporto continuativo e organico tra il sistema dell'istruzione, compreso quello della formazione professionale ed il mercato del lavoro e quindi delle imprese, aiutando così giovani studenti ad approcciarsi attivamente al mondo mondo del lavoro, consolidando così le loro capacità sviluppate durante i progetti di formazione. Molte imprese del territorio stanno infatti ricevendo una comunicazione con questa dicitura:"Iscrizione Registro Imprese - Nuova registrazione del (segue una data) - N° di fascicolo (segue un numero)" con i dati dell'impresa precompilati e con l'invito a effettuare le correzioni in caso di dati errati o omessi e a restituire il modulo firmato via fax entro una data indicata.

Anche le imprese titolari di marchi e brevetti sono oggetto di comunicazioni ingannevoli.

Share