Londra, giovane coppia di italiani morti nel rogo della Grenfell Tower

Share

E' stato il legale della famiglia Trevisan, l'avvocato Maria Cristina Sandrin contattata dalla Farnesina, a rendere noto ai congiunti la tragica scomparsa dei due giovani italiani.

Il rogo della Grenfell Tower ha provocato polemiche ma soprattutto tanto dolore: la conta dei morti non è ancora definitiva.

La polizia britannica ha annunciato che almeno 58 persone sono ancora disperse, e quindi presumibilmente morte, nell'incendio della Grenfell Tower, nell'ovest di Londra: un bilancio, ha precisati la London Police, che potrebbe ancora aumentare, aggiungendo che ci vorranno settimane, se non mesi, per identificare tutte le vittime. Al momento sono 30 le vittime accertate e molte decine i feriti, di cui una ventina in gravi condizioni. Le speranze di ritrovare i due corpi in vita dei due architetti veneti dispersi nel rogo a Londra, si sono dissolte nella serata di ieri quando purtroppo è giunta la notizia del ritrovamento dei loro corpi senza vita. Gloria e Marco abitavano al 23° piano, il penultimo dell'edificio di North Kensington: 120 appartamenti affittati a basso costo rispetto altre sistemazioni della city, per un totale di 600 persone residenti. "Mamma, mi sono resa conto che sto morendo".

Il retroscena: Bernardeschi, ecco cosa ha detto l'Inter all'agente
Di sicuro, però, l'Inter non ha mollato la presa e stamattina ha voluto incontrare l'agente a Milano . Due giorni fa la presentazione ufficiale di Spalletti come nuovo allenatore dell'Inter .

L'incendio alla Grenfell Tower ha acceso nuovamente la diatriba politica tra Theresa May e Jeremy Corbyn, con quest'ultimo pronto a rinverdire la polemica sull'inettitudine della sua avversaria qualora non venissero trovate risposte alle morti degli inquilini del grattacielo. Le dice grazie per quello che ha fatto per lei. Il loro dramma si era già consumato. La ditta che ha portato avanti i lavori di ristrutturazione nel 2015, però, assicura di aver rispettato tutte le norme. L'incontro avverrà dopo che May presiederà una riunione con rappresentanti di diversi ministeri per valutare la situazione di centinaia di persone che, a seguito della tragedia, sono rimaste senza casa. L'azienda Omnis Exteriors, che aveva fornito il composto di alluminio usato all'esterno dei 24 piani, ha riconosciuto che si trattava dell'opzione più economica.

Nel giorno del suo compleanno 'ufficiale', la Regina Elisabetta II parla della "serie di terribili tragedie" che ha colpito il Regno Unito e afferma che "quest'anno è difficile sfuggire a un clima nazionale molto cupo".

Share