Salvini: 'Centrodestra sia unito, ma Lega alla guida'

Share

"C'è un centrodestra vivace". Qualcuno lo dava per morto e invece è in ottima forma. "E dal 26 giugno, il giorno dopo i ballottaggi, scrivera' il suo programma". Peraltro, aggiunge quanto alla campagna elettorale di Forza Italia, "non sarebbe male se tutti si spendessero come noi". La formazione del ministro degli Esteri si sa ha un ruolo di primo piano nei numeri ballerini al Senato, da dove ragionano dentro Fi, si potrebbe ricominciare. Sull'Europa alcune delle differenze principali con Forza Italia perche "noi chiediamo di riscrivere molti trattati: su commercio, banche, frontiere".

Ma, sottolinea, "tutte le prime pagine dei giornali sono però dedicati al fallimento del Movimento 5 Stelle".

Secondo il leader di Forza Italia la percentuale degli astensionisti "rimane alta e preoccupante. E il presidente del Parlamento (Antonio Tajani) è di Forza Italia". Chiuse le urne si sommano voti e parlamentari e si vede se il centrodestra ha una maggioranza. "L'incontro con i 5 stelle?"

Photos of the London attackers' fake explosive belts have been released
Another man has been arrested in connection with the terror attack on London Bridge, bringing the total number of arrests to 21. London #Metropolitan Police on Saturday released photos of the fake belts and other information relating to the attackers .

Matteo Renzi e Beppe Grillo, mentre proseguono la loro velleitaria battaglia campale, farebbero dunque bene a non sottovalutare i pericoli provenienti dall'esterno e a tenerne conto anche nella guerra intestina in atto sulla legge elettorale. Infine il segretario del Carroccio ha concluso con una battuta sull'ultima iniziativa della sindaca grillina di Roma, Virginia Raggi, che ha chiesto al Prefetto una moratoria per limitare l'arrivo dei migranti nella Capitale. Il problema se mai si tornerà a coalizzarsi in vista delle prossime elezioni politiche è capire a chi tocchi dare le carte (le alleanze non sono mai tra pari, per funzionare ci deve sempre essere un egemone), su quali equilibri interni si possa ricostituire un'eventuale coalizione di centrodestra e, soprattutto, su quali idee e programmi i contraenti l'intesa possano eventualmente convergere. "Mi fa piacere che ci siano arrivati". Verona, per esempio, la preoccupa? "Per questo contiamo di vincere".

Il Sud, evidentemente, non ha dimenticato decenni di insulti - spesso di matrice razzista - da parte di esponenti, molte volte di spicco, della Lega Nord. È deluso dal risultato? A L'Aquila il 6,5%, a Guidonia l'8%, a Ladispoli l'11%.

Sono questione delicatissime e sinora bellamente eluse, a meno di non voler ridurre la politica a sommatorie algebriche o a calcoli da tavolino.

Share